LODI: UN ALTRO ATTENTATO ALLA LAICITA’

Nel corso dell’ultimo consiglio comunale utile prima del silenzio per le elezioni giovedi 11 febbraio sono stati presentati due ordini del giorno, il primo dalla Lega nord, il secondo dal gruppo dell’UDC sul tema dell’esposizione del crocefisso, in relazione alla nota sentenza della corte europea.

 

L’ordine del giorno della Lega chiedeva di esporre il crocefisso in tutte le aule scolastiche, quello dell’UDC addirittura di esporlo ” in tutti i locali in cui l’amministrazione comunale svolge le sue funzioni”, quindi addirittura peggiorando il testo della Lega.

 

Rifondazione ha bocciato entrambi i documenti.

Il gruppo del Partito Democratico, ha  bocciato l’ordine del giorno della Lega nord, ma ha votato compatto a favore del testo dell’UDC.

 

Un’altra grave scivolata riguardo al concetto di laicità dello stato, dopo l’appoggio dato nel 2004 a seguito  di una mozione presentata dai consiglieri della Lega Nord,  all’invito del  Consiglio Comunale alle scuole a collocare nelle aule e negli uffici il crocifisso.

 

Non si manda a casa la destra assumendone valori e comportamenti.

 

 

LODI: UN ALTRO ATTENTATO ALLA LAICITA’ultima modifica: 2010-02-13T09:28:00+01:00da officinafuturo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento