Lodigiano: aziende “fuorilegge” provincia al sesto posto

 Secondo dati forniti dal ministero del Lavoro, non  ancora completi, il Lodigiano è al sesto posto nella classifica nazionale delle aree più a rischio: su 307 imprese ispezionate nel 2009 il 61,9 dei lavoratori è irregolare, sono emersi 69 operai in nero,  516 operai irregolari, con  contratto non  rispettato.
Rispetto al 2008  gli operai irregolari trovati sono cresciuti del 19,3 per ogni azienda; i contributi recuperati, invece, sono aumentati del 21 per cento, 350 milioni.
L’indagine è stata condotta soprattutto nel Centro-Nord, in generale la situazione riguarda tutta la Lombardia.   I comparti più a rischio sono l’edilizia, l’agricoltura e in parte anche la logistica.

 

Lodigiano: aziende “fuorilegge” provincia al sesto postoultima modifica: 2010-01-22T07:04:45+01:00da officinafuturo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento