MANIFESTARE CON I PALESTINESI

Le manifestazioni contro la guerra in Palestina sono in atto, sono in programmazione, stanno evdenziando quanto di movimento è da qualche anno ormai diviso e stanno definendo quanto inutili siano alcune di esse e poco edificanti le altre. Non sto buttando tutto nel fuoco, ci butto solo alcune di esse: le altre quelle partecipate e in buona misura gestite dagli arabi hanno un portato umano ed emotivo vivo e sentito per quanto accade al di la del mare

Ma non basta perchè anche queste non incidono in alcuna maniera sui fatti in Palestina/Israele. Chiarisco che non ho io ricette pronte perchè di fronte ad un esercito determinato e forte è pensabile solo avere una forza altrettanto determinata e forte, se non la si ha non è pensabile ingaggiare battaglia pensando di vincere. A questo riguardo la decisione sta a chi sta sul campo.

Per quanto riguarda noi e le manifestazioni: mi auguro che le sfilate e fiaccolate inutili riescano a nascondersi da sole per inania e vacuità; le atre devono avere un marchio più determinato e chiamare le cose con il proprio nome, avere la ragione dalla propria parte deve almeno portare ad usarla. Israele è uno stato nazista così come lo è in grande parte il popolo israeliano le scarse eccezioni sono proprio scarse eccezioni, inesistenti. Quanto è in atto, e non solo adesso, è genocidio come lo fu contro gli zingari, i comunisti, i diversi e gli ebrei da parte dei nazizti tedeschi. I nazisti israeliani stanno facendo la stessa cosa, con il supporto mediatico degli idioti partecipi e prezzolati.

Allora quando si decida di partecipare a manifestazioni è bene andarci con idee e organizzazione chiara e determinata, e bene andarci strutturati per ottenere risultati; fossero anche semplicemente evidenziare divisioni che già esistono ma che vengano evidenziate per motivi politici ed ideologici

Francesco

MANIFESTARE CON I PALESTINESIultima modifica: 2009-01-16T15:32:06+01:00da officinafuturo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento